Come arrivare a Londra dall’aeroporto

easyjet plane

Una pratica guida per raggiungere Londra da uno dei tre aeroporti principali.

Ecco un aggiornamento del post su come arrivare a Londra dall’aeroporto. Avevo già scritto delle indicazioni in un post dello scorso anno, ma ci sono continuamente dei cambiamenti che richiedono un aggiornamento. Ecco quindi una versione aggiornata. Anche se le tariffe cambiano in continuazione, questa breve guida puo’ comunque darvi delle indicazioni su come raggiungere Londra da uno dei tre aeroporti che la collegano all’Italia.

Se avete programmato un viaggio a Londra, il vostro aeroporto di arrivo sarà probabilmente uno di questi tre: Stansted, Gatwick o Heathrow. Qualunque sia, una volta atterrati non siete ancora a Londra! Tutti e tre sono infatti abbastanza distanti dal centro e i trasferimenti richiedono anche 2 ore. E’ quindi molto meglio essere organizzati e sapere in anticipo come muoversi, in modo da risparmiare un po’ di tempo e anche molti soldi.

 

Come arrivare a Londra da Heathrow

Se arrivate a Londra con una delle compagnie aeree nazionali, tipo Alitalia o British Airways, è probabile che il vostro aeroporto di destinazione sia Heathrow. Per spostarsi in città vi sconsiglio di utilizzare il treno diretto che lo collega al centro, perchè è troppo caro (oltre £20) e oltre a tutto vi porta a Paddington. Non ho niente contro Paddington, nè la stazione, nè il famoso orsetto viaggiatore dallo stesso nome. Ma poi? Una volta che siete arrivati a Paddington dovrete nuovamente spostarvi, perchè se non avete prenotato un albergo intorno alla stazione o nella vicina Bayswater, difficilmente questa sarà la vostra destinazione finale. E quindi, altri bus o metro.

Quindi, da Heathrow la scelta migliore è quella di prendere la metropolitana (linea blu – Piccadilly), che vi porterà sicuramente più vicino alla vostra destinazione finale: Earls Court e Gloucester road (due zone abbastanza ricche di alberghi economici), South Kensington (altra zona estremamente bella, ma anche parecchio cara), Piccadilly Circus e Leicester Square (se siete così fortunati da avere un albergo in centro, ma in ogni caso ottime fermate se volete passare subito ad esplorare la città prima di andare in hotel), Holborn e Russel Square (entrambe vicino a Bloomsbury, zona ideale per fare base a Londra; vicino a Russel Square c’è anche il simpatico ostello Generator). Quindi investite 5 sterline in una oyster card, caricatela con un’almeno 10 sterline e per un paio di giorni con i trasporti sarete a posto (soprattutto se seguite il nostro consiglio di utilizzare al massimo gli autobus rossi).

Al momento non ci sono più i servizi della Easybus, che fino a poco tempo fa erano i più economici in assoluto. Terrò d’occhio il loro sito, ovviamente, e vi aggiornerò su eventuali cambiamenti!

Come arrivare a Londra da Gatwick.

In treno. Assolutamente il modo più pratico per raggiungere Londra dall’aeroporto di Gatwick. Non serve prendere il Gatwick Express, decisamente caro (£19): un qualunque treno diretto a Victoria va bene, e non sarà nemmeno molto più lento (in media ci vogliono circa 30 minuti). Se acquistate il biglietto online potete spendere circa £11. Ma attenzione: da poco tempo è possibile usare la tessera oyster anche da Gatwick, pur essendo fuori dall’area urbana di Londra. Fuori dall’orario di punta la tariffa è di soli £8 (cioè nei giorni festivi, oppure nei giorni feriali dalle 9.30 alle 16 e dopo le 19). Nel periodo di punta, il costo è di £14. Potete acquistare una oyster card alla biglietteria della stazione ferroviaria di Gatwick.

gatwick pay as you go contactless

La soluzione più economica in assoluto è con la easybus, ma è assolutamente necessario prenotare in anticipo online per avere i prezzi più bassi (£3.95). Fate però attenzione a scegliere la destinazione giusta. Le linee arrivano infatti in diverse parti di Londra: West Brompton (e dubito che il vostro albergo si trovi proprio lì vicino), Victoria Coach Station (che è la stazione degli autobus di Victoria, e non quella dei treni, quindi mettete in conto una bella passeggiata per arrivare alla metropolitana più vicina, cioè la Victoria line), Vauxhall o a anche Waterloo. Inoltre, anche i tempi di percorrenza variano molto. Se per arrivare a Vauxhall basta circa un’ora, il bus per Victoria spesso impiega quasi due ore. meglio quindi andare fino a Vauxhall e da lì prendere la metropolitana (Victoria line – che vi porterà rapidamente in centro. A Vauxhall c’è anche una stazione di bus urbani che vi consente di arrivare un po’ dappertutto.

Come arrivare a Londra da Stansted.

Anche da qui potete scegliere il treno oppure l’autobus. Il treno è la soluzione più rapida, ma da Stansted non è molto economico: £19 sola andata e £32 A/R. Se avete scelto di prendere il treno, invece che andare fino alla stazione di Liverpool Street, vi conviene prendere un biglietto per Tottenham Hale (£18 e £30 sono i biglietti di sola andata e di andata e ritorno), che si raggiunge in 35 minuti circa. Da lì potete prendere la metropolitana della line azzurra (Victoria line), che passa vicino al centro, con fermate a King’s Cross, Oxford Circus, Green Park o Victoria. In poco più di un’ora potete raggiungere il vostro albergo, che sicuramente non sarà molto lontano da una di queste fermate. Ovviamente, quando siete a Tottenham Hale acquistate la vostra oyster card, e sarete a posto con i trasporti per il resto del vostro soggiorno a Londra.

Naturalmente la soluzione più economica è ancora una volta la easybus: potete arrivare a Londra in un’ora e mezza a prezzi molo convenienti, a partire da £5 circa, sempre a condizione che prenotiate online per tempo. Il bus della easybus vi porta in molte destinazioni. Sicuramente ne troverete una vicino alla vostra meta finale. Southwark, Waterloo, Victoria Coach Station, Baker Street: c’è proprio l’imbarazzo della scelta. Al limite sconsiglio la destinazione Stratford, che è un po’ troppo a est, e vi toccherebbe un altro lungo viaggio in metropolitana, a meno che abbiate scelto di stare vicino all’Olympic Park.

Da Stansted ci sono anche altri collegamenti in autobus  per Victoria Coach Station o Kings’ Cross, con servizi forniti dalla Terravision (biglietti di sola andata a £9) e dalla National Express (un po’ più cara). Sono un po’ più economici del treno, ma ci vogliono circa due ore per arrivare a Victoria e un po’ piu’ di un’ora per raggiunger King’sCross. La national Express fornisce un servizio molto frequente: in pratica c’è un autobus ogni 15 minuti, per cui se il vostro aereo fosse in ritardo, potete sempre trovare un’alternativa. L’autobus può essere una scelta da tenere presente se il vostro volo arrivasse tardi a Stansted. Dopo le 23 è infatti difficile trovare un treno e – almeno ancora per un po’ – la metropolitana di notte si ferma. Dalla scorsa estate alcune linee del metro funzionano tutta notte, ma soltanto al venerdi’ e al sabato sera. Vi conviene controllare il sito Transport for London per vedere le linee del metro attive al momento del vostro viaggio.

Da Victoria potete arrivare praticamente ovunque, vista la fitta rete di bus urbani che passano da lì e anche a notte fonda un taxi nero in quella zona lo trovate sempre. Guardate online se ci sono delle offerte speciali e potete risparmiare qualcosa.

Ora che il problema di come arrivare a Londra è stato risolto, potete finalmente godervi il vostro soggiorno a Londra!

Avete già prenotato il vostro albergo? Se vi serve qualche suggerimento sulla zona dove stare, potete leggere la nostra guida.

E se avete domande, lasciatemi un messaggio qui sotto.
Buon viaggio!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *